Non è un paese per vecchi: il sito di “Che banca!”…

Il sito di che banca è sbrilluccicoso ma spaventosamente Ostile

Che banca è sicuramente uno dei nuovi “prodotti” bancari che sta facendo parlare molto di se, vuoi perchè è una emissione di MedioBanca, vuoi perchè i conti di deposito hanno dei tassi abbastanza favorevoli. Io di soli ne ho pochi, però mi sono fatto un conto tascabile per avere una carta ricaricabile da usare all’estero e online, dopotutto è uno dei migliori conti online.

Ci sono un pò di “mancanze” nel sito di Chebanca che mi sento di mettere in evidenza.

Il colore che uccide (i neuroni)

Il re è giallo. E non è un buon segno.

Io capisco seguire il brand, la corporate identity. Cioè non sono cose del mio mestiere, le considero “Non tangenti” la mia attività di promozione dei siti online, sparerei in testa con una .357 Magnum a diversi designer radical-chic, ma capisco che l’occhio vuole la sua parte.

Però mettere dei pulsanti in giallo con scritte bianche è probabilmente un’idea suggerita dal “Re in Giallo“, una serie di racconti Horror di inizio 900.

E questo è un chiaro intento malefico, perchè mio padre non riesce a vedere il pulsante “AREA CLIENTI” in alto a destra. Mio padre ha 68 anni, ma non è imbecille, anzi è probabilmente più sano di me, al massimo ha un calo dell’udito ma è normale.

EPPURE MIO PADRE NON RIESCE A VEDERE IL TASTO DI ACCESSO ALL’AREA CLIENTI DEL SITO DI CHEBANCA!!!!!

Scusate l’abuso del <h1> ma la cosa mi disturba, perchè chiede a me “come faccio a entrare” ogni santa volta. E questo mi da fastidio, perchè essendo vecchio, mio padre non ha pazienza e quindi disturba me che magari sto scrivendo un articolo sul SEO e ho una soglia di attenzione al livello di un criceto rodorowski.

Questo è un paese per vecchi…

Quindi ci saranno decine di migliaia di padri come il mio, che non avendo il figliolo alle spalle che sta digitando sul portatile, alzano il telefono e chiamano il numero di chebanca, generando un traffico inutile ai centralini, che potrebbe essere utilizzato per altro. E questo solo cambiando la grafica di un tasto!

Ma non è nemmeno un paese per giovani (sopratutto nerd)!

Se provo ad aprire il sito dall’iphone… ecco cosa esce fuori!

Che banca tramite iphone ? solo il conto !

Esatto, posso accedere al mio conto mediante cellulare. Ottimo!

…ma se non sono ancora un cliente ? Beh, allora non ci sono speranze, non posso leggere il sito, le condizioni di apertura conti, i vantaggi del conto tascabile o gli interessi del conto deposito.

Insomma una doppia zappata sui piedi.

Conclusioni

Esperti di interfaccie utente, usabilità e web design, mandate curriculum a profusione, cercate di entrare nell’azienda e di portare una ventata di buon senso. Non c’è un elenco delle figure richieste, ma è chiaro che ci sono degli evidenti difetti di progettazione.

Ecco il link per mandare il vostro CV a che banca! FATELO SUBITO! PER FAVORE!!

Non volete vedermi piangere in un angolo, vero ?