Roma eterna…

Eternamente incasinata!
Sono stato ospite di volti amici (grazie Elo e Gwineth!) in concomitanza del weekend del primo maggio e non sono andato al concerto del primo maggio, visto che non c’erano gruppi interessanti 😉
Devo dire che non essendo sceso in concomitanza di fiere o altri eventi, ho potuto girellare in tranquillita’ per varie zone di roma, mi sono visto un po’ la zona Eur-Garbatella e siamo andati a vedere il cosidetto “buco di Roma” sull’aventino.

Cos’e’ il “buco di roma” ? Qualcuno ha costruito un vialetto alberato da cui si vede il Cupolone di San Pietro e per fare rosicare gli altri ha ben pensato di mettere un pesante portone con una grossa toppa della chiave (probabilmente delle dimensioni di un mattarello a questo punto). Ebbene la gente fa la coda per inchinarsi un attimo e vedere San Pietro attraverso questo pertugio… Interessante, ma ci si rende perfettamente conto che il Cupolone e’ una versione monca della Mole Antonelliana. Che copione Michelangelo! (A chi obbiettasse che la Mole Antonelliana e’ piu’ recente, deve sapere che in realta’ e’ un monumento quadridimensionale che una volta completato ha iniziato a replicarsi nel tempo, sia verso il passato che verso il futuro. In effetti e’ possibile sperimentare questo effetto facendo la coda per salirci, solitamente si viaggia un’ora nel futuro).

Devo dire che Roma è una bella città  tenuta male.
Se anche i Romani amano la loro città , sicuramente non la rispettano. Insomma è come avere una macchina di lusso e poi mangiarci la pizza dentro: uno spreco.

Il traffico è spaventoso, convulso, disordinato. Il problema dei parcheggi è terrificante, sembra di essere sulla riviera ligure in agosto. I mezzi pubblici, mi dicono i romani, sono erratici e scarsi.

Ed e’ un peccato, perchè la città  (nonostante non abbia la pianta romana 😉 ) ha davvero degli scorci stupendi, c’è un sacco di verde e ha una bella vita notturna.
Comincio a capire perche’ gli antichi romani hanno conquistato il mondo… perchè volevano trovare parcheggio facilmente 😉

In compenso in una trattoria semi-nascosta dentro Garbatella ho mangiato uno dei migliori cuscus con carne e verdure di sempre. Il posto sembrava un bunker gastronomico (era sotto il livello della strada) ma la sopravvivenza era garantita 😉

E lunedì sera ho anche potuto fare la guest star in una partita di Dnd con ambientazione Planescape, con gwineth come master. 🙂 Cosa facevo ? Un AAsimar mercante di sementi rare 🙂 La prossima volta però voglio fare il ranger di 30esimo livello, chiaro ? Sarò l’Avatar di Chuck Norris 🙂

2 replies on “Roma eterna…”

  1. Se vuoi leggere di città vere quadrimensionali o simili ti consiglio Venezia Celeste di Moebius, che è davvero molto suggestivo. Altro che Moli o Cupoloni.

Comments are closed.