The walking dead (brain): la serie cerebrolesa che striscia

Ho appena visto Walking dead 3×01, il primo episodio della terza stagione.

Correte prima che la trama vi raggiunga!

Se avete fretta, il riassunto non spoilerante di questo post è che una puttanata galattica. Il mio consiglio è di comprarvi il Fumetto su amazon.it, se vi piacciono le premesse, perchè è 100.000 volte meglio di questo psicodramma preriscaldato.

Per chi avesse tempo e voglia di discutere (spoiler)

La prima premessa fondamentale è che ho guardato la prima stagione, mi sono addormentato durante la prima puntata della seconda stagione e mi sono svegliato che era finita! “Ma come…” direte voi “esiste lo scaricamento, bittorrent, megaupload e un sacco di altri modi per scaricare gli episodi!”.

L’altra premessa fondamentale è che avendo letto il fumetto (vedi link sopra) io sono anni-luce avanti a voi che seguite solo il telefilm. Anzi sono proprio in un altro universo perchè Daryl nel fumetto non c’e’. E a dirla tutta “Daryl” è un nome che sta bene ad una ragazza o ad un bambino destinato a non diventare mai più alto di mezzo metro, visto che si traduce in “carino/carina”.

Ma vabbè, sono scelte che vanno fatte quando si cambia media. Cambiano un pò i personaggi. Se ne aggiungono di nuovi. Sono scelte di sceneggiatura, si possono digerire e poi comunque Daryl è una figura cazzuta.

Senonchè…

…io non so se Glen mazzara, lo sceneggiatore e produttore esecutivo della serie si sia fatto prendere un pò la mano, ma il tono rispetto a quello che ho visto in passato è radicalmente diverso.

  • Ci sono un sacco di armi con SILENZIATORI montati.
  • Carl nel fumetto ha OTTO anni, nella serie ne ha 13. Io a tredici anni cominciavo a pensare alla gnocca, non credo che sarei stato un killer prezzolato che uccide zombie a sangue freddo con una pistola con silenziatore! E mio padre prima di darmi una pistola in mano mi avrebbe riempito di ceffoni. In questo episodio Carl sembra un incrocio tra Billy the Kid e Max Payne. Mi immagino che prima o poi cominci a sparare al rallentatore con due pistole (silenziate).
  • Di che cacchio sono morte le guardie in divisa antisommossa per diventare zombie ? Mica mi verrete a dire che sono rimaste nella guardiola fino a che hanno finito acqua e cibo ? Spirito di corpo, complimenti!
  • Rinculo gente! E’ quella forza prodotta dai gas della deflagrazione ed è tanto più potente quanta polvere da sparo è contenuto.  Beh, Carl riesce tranquillamente a sparare dalla torre del carcere (e colpire! e fare fuori uno zombie! Ma se avete pochi proiettili, che cazzo li dai in mano ad un marmocchio?). Ma il fatto ancora peggiore è che Hershel, il vecchio riesca tranquillamente ad usare un M16. Anzi, riguardando, ci riescono tutti, nel mondo post apocalisse di walking dead, probabilmente l’inerzia è morta!
Guardate, ho trovato il mitragliatore della barbie!
  • La fottuta balestra: L’abbiamo capita che è un’arma fighissima, da portare con se in caso di apolisse zombie, perchè non consuma energia, serve anche per cacciare gufi volatili. Ma, cazzo, è un’arma da media-lunga distanza, salvo non ti chiami Gatsu di Berserk. NON PORTARLA QUANDO VAI DENTRO UN CUNICOLO SENZA ILLUMINAZIONE! No. Daryl ce l’ha sempre. E’ il suo feticcio sessuale o quello degli sceneggiatori, abbiamo capito.
Molla quella balestra, Linus!
  • Ahi ahi la Gamba: Hershel viene morso da uno zombie che faceva finta di essere morto ma in realtà era non-vivo (ah-ah!). Lo trascinano via e cosa decide di fare Rick: l’accetta. No, non è che accetta la sua condizione di quasi-non-morto, decide di amputargli la gamba con una scure. Una scure piccola, quindi ci vogliono diversi colpi prima che si tagli nettissimamente: un lavoro di fino. L’amputazione di emergenza è un classico della filmografia zombie, ma qua risulta quasi demenziale perchè nemmeno gli mettono in bocca qualcosa da mordere per evitare che si spacchi i denti per il dolore. Chop chop chop! E il tutto mentre T-dog trattiene la massa di zombie dietro due porticine sbarrate con un l’equivalente di un mestolo da cucina.
Gente, credo che mi serva anche l’altro mestolo per sbarrare la porta!

Voto

2/10. Come le palle che mi hanno fatto girare !

Leave a Reply