Category Archives: facebook

Un mese de-facebookizzato (o quasi)

Domani sarà esattamente un mese che ho tolto l’app di facebook dal cellulare.

Screenshot 2015-11-17 00.07.11

Le motivazioni che mi avevano indotto a questa scelta erano squisitamente pratiche:  ho aggiornato il sistema operativo del mio vetusto Samsung Galaxy S3, con una versione di cyanogen che installa la 5.1.1 di Android.

Questo ha risolto alcuni bachi della versione precedente di Cyanogen, ma ha finito per influenzare le performance.

L’app di Facebook sembrava una delle maggiori colpevoli, per cui l’ho disinstallata senza troppe cerimonie.

La vita ha iniziato a svoltare…

Dopo qualche settimana mi sono reso conto di quanto tempo stavo risparmiando senza l’app di Facebook sul cellulare.

E’ cominciato un periodo di disintossicazione: la apro tre volte al giorno (come un medicinale) e per pochi minuti.

La mia produttività è aumentata, la mia concentrazione è aumentata, ma sopratutto… è calato il FOMO.

FOMO = Fear of missing out

E’ una patologia che oramai si è affermata: ci sono cosi’ tante interazioni sui social media, che la nostra capacità di filtrare quello che davvero è essenziale è calata.

Ecco che quindi si è instaurata questo terrore di perdersi gli avvenimenti, di essere lasciati da parte.

In corrispondenza degli avvenimenti di Parigi, ho saputo dell’avvenimento da una amica che mi ha scritto prima di andare dormire. Ero completamente all’oscuro fino all’una di notte.

Credo che non la reinstallerò più.

E i contatti ?

Ho lasciato installata l’app dei messaggi di facebook, che mi consente di colloquiare con le persone che hanno *davvero* interesse a sentirmi.

Taggature e menzioni non richiedono attenzioni particolari, sono solo metodi per attirare l’attenzione.

Quando voglio condividere qualcosa uso buffer, che copia i miei status su diversi social media.

Insomma meglio cosi’.

Come cancellarsi da facebook (o come prendersi una pausa)

Se facebook per qualche motivo si è fatto per qualche ragione ingestibile e invadente, ci sono molti modi per tagliarsi dello spazio.
Quasi tutti sono però complessi, inefficienti o irreversibili.

Avere un profilo facebook è in qualche modo un “capitale”: se lo fate fruttare, in futuro vi può servire. Però anche seguirlo in maniera ossessiva è una cosa che prende un sacco di tempo. Cancellarlo vuol dire che perdete il vostro “investimento di tempo” e magari in futuro dovrete riaprilo per chissà  quale motivo.
Inoltre qualcuno potrebbe prendere il vostro posto per i motivi piu’ vari.

La strategia più semplice è quella di lasciarlo attivo e non seguirlo:

visto che il 99% della capacità  di attrazione di facebook arriva tramite le mail di promemoria/sollecito/avviso, createvi una email alternativa su google e associatela la vostro profilo facebook.

A quel punto potrete disintossicarvi con calma e iniziare a usare lo strumento nei ritmi che preferite. Oppure buttate via la password della email alternativa ed il discorso finisce li.